InformaAzione

La formazione aziendale per trattenere talenti

L'importanza della formazione aziendale per attrarre e trattenere talenti nel mondo del lavoro post-pandemico

Negli ultimi anni, il panorama lavorativo globale ha subito una trasformazione radicale. La pandemia ha innescato un cambiamento profondo nelle priorità delle persone, portando a una maggiore attenzione al benessere psico-fisico e alla necessità di libertà su dove e quando lavorare.

Questo cambiamento ha portato a quello che LinkedIn ha definito “great reshuffle,” un periodo di grande riorganizzazione in cui le aziende ripensano modelli, culture e valori del lavoro. Parallelamente, i dipendenti mettono in discussione non solo i metodi di lavoro, ma anche le proprie motivazioni, cercando più flessibilità, motivazione ed empatia.

“L’unica cosa peggiore che formare i tuoi dipendenti e vederli andare via è non formarli e vederli restare”. 
Henry Ford

Uno dei fenomeni emergenti in questo contesto è l’“abbandono silenzioso” o “quiet quitting.” Questo termine descrive i dipendenti che scelgono di fare il minimo indispensabile per mantenere il proprio lavoro senza impegnarsi pienamente. Le cause principali di questo fenomeno includono il desiderio di sfuggire alla hustle culture, il burnout e lo stress da lavoro, oltre al fallimento dei manager nel bilanciare gli obiettivi aziendali con il benessere dei dipendenti.

Secondo il rapporto “State of the Global Workplace 2022” di Gallup, solo il 4% degli italiani si sente realmente coinvolto nel proprio lavoro, contro una media mondiale del 21%. Questo dato evidenzia una crisi di engagement che le aziende devono affrontare urgentemente.

In questo contesto, la formazione aziendale emerge come una soluzione cruciale per affrontare le sfide di attrarre e trattenere talenti. Le aziende che investono nella formazione dimostrano un impegno verso la crescita e lo sviluppo dei propri dipendenti, migliorando il loro coinvolgimento e la loro soddisfazione lavorativa.

InformaAzione offre programmi di formazione personalizzati e su misura per aziende di piccole e medie dimensioni.

“Crediamo che una formazione mirata possa fare la differenza nel trattenere i talenti e nel creare un ambiente di lavoro stimolante e produttivo”.

Come diventare più produttivo, capace di gestire il proprio tempo, flessibile ed efficiente?

  1. Riduzione dei costi di turnover

Secondo Christian Harpelund, il 25% delle nuove assunzioni lascia l’azienda entro i primi 12 mesi, e il 48% dei neolaureati si dimette entro i primi 18 mesi. Il tempo medio di onboarding per generare la performance attesa è di 6,2 mesi, e il costo della perdita di un nuovo dipendente entro i primi 12 mesi equivale a 2 anni del suo stipendio. Investire nella formazione può ridurre significativamente questi costi, migliorando la retention.

  1. Miglioramento dell’engagement

Un ambiente di lavoro che offre opportunità di crescita e sviluppo è più stimolante e coinvolgente. Il rapporto di Gallup sottolinea che elementi come la possibilità di imparare e crescere, il supporto nello sviluppo personale e la disponibilità delle risorse necessarie sono fondamentali per migliorare l’engagement dei dipendenti.

  1. Attrazione di nuovi talenti

Le nuove generazioni, come i Millennials e la Gen Z, sono particolarmente attratte da aziende che offrono opportunità di carriera, una cultura aziendale inclusiva e trasparente, e flessibilità. Offrire programmi di formazione avanzati può rendere l’azienda più attraente per questi gruppi.

  1. Adattabilità e innovazione

La formazione continua permette alle aziende di rimanere competitive e adattabili in un mercato del lavoro in rapida evoluzione. Le competenze digitali e interpersonali specializzate sono particolarmente richieste in un ambiente di lavoro sempre più ibrido.

  1. Miglioramento della produttività

Dipendenti ben formati sono generalmente più produttivi e motivati. Programmi di formazione efficaci possono aiutare a migliorare le competenze esistenti e a svilupparne di nuove, aumentando l’efficienza operativa dell’azienda.

trattenere talenti

Un programma di formazione efficace deve possedere alcune caratteristiche chiave per essere attrattivo e utile:

  1. Personalizzazione: la formazione deve essere adattata alle esigenze specifiche dell’azienda e dei singoli dipendenti. Ogni organizzazione ha esigenze uniche, e un programma di formazione su misura può rispondere meglio a queste necessità.

  2. Flessibilità: i dipendenti oggi cercano flessibilità non solo nel loro lavoro quotidiano, ma anche nelle opportunità di formazione. Un approccio blended, che combina sessioni in presenza con l’uso di piattaforme digitali, può soddisfare queste esigenze

trattenere talenti
  1. Apprendimento continuo: la formazione non dovrebbe essere un evento isolato, ma un processo continuo. Le opportunità di upskilling e reskilling sono fondamentali in un mondo del lavoro in rapido cambiamento. Secondo il World Economic Forum, entro il 2030 sarà necessario riqualificare più di 1 miliardo di persone.

  2. Coinvolgimento dei dipendenti: le soluzioni di microlearning e il mutual learning, dove i dipendenti possono anche insegnare e condividere le proprie conoscenze, sono sempre più popolari. Questi approcci rendono la formazione più interattiva e coinvolgente.

trattenere talenti
  1. Supporto e sviluppo continuo: elementi come il feedback continuo, il supporto dei manager e la disponibilità di risorse per il miglioramento personale sono cruciali. I dipendenti devono sentirsi supportati nel loro percorso di crescita professionale.

“Forma le persone così bene da permettergli di andare via, trattale così bene da non volerlo fare”. 
Richard Branson

InformaAzione offre soluzioni di formazione personalizzate per aziende di piccole e medie dimensioni, puntando su un approccio su misura che risponde alle specifiche esigenze di ogni organizzazione. I nostri programmi di formazione sono progettati per essere flessibili e adattabili, utilizzando le più recenti tecnologie di apprendimento digitale per fornire contenuti rilevanti e coinvolgenti.

  • Approccio su misura: ogni individuo è diverso e ha esigenze uniche. Il coaching e la formazione personalizzata permettono di adattare l’apprendimento ai bisogni specifici del dipendente, aumentando l’efficacia del processo formativo.

  • Coinvolgimento attivo: la natura interattiva del coaching e della formazione personalizzata favorisce un maggiore coinvolgimento dei partecipanti. Questo non solo rende l’apprendimento più interessante, ma facilita anche una migliore comprensione e applicazione delle nuove competenze.
  • Formazione Blended: in un mondo del lavoro sempre più smart e connesso, la formazione ibrida integra i progetti formativi digitali con i valori di collaborazione e cooperazione, dando vita a percorsi completi, stimolanti, personalizzati e appaganti.
  • Sviluppo di competenze trasversali: oltre alle competenze di comunicazione, il coaching e la formazione personalizzata possono aiutare i dipendenti a sviluppare altre competenze trasversali come la leadership, la gestione del tempo e la resilienza.

Leggi gli ultimi articoli del nostro blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuoto
    Torna in alto