InformaAzione

Come creare un team vincente

Come creare un team vincente

Creare un team vincente è il sogno di ogni azienda che vuole crescere.
È davvero possibile riuscirci? La risposta non può che essere affermativa. Ma attenzione: il team vincente, quello cioè che crede coeso nel raggiungere risultati, non si improvvisa da un giorno all’altro.
Non è sufficiente formare un team di persone con eccellenti competenze, che siano soft skills o hard skills.  Creare un team vincente è un processo in divenire, che non può prescindere da un’adeguata formazione aziendale
Non esistono segreti o magici trucchi: per costruire una squadra vincente ci vuole costanza, ma anche tanto entusiasmo e unità tra i suoi componenti.
Questi 5 passi possono aiutarti a creare maggiore coesione, senso di appartenenza, motivare al tuo team ed è possibile lavorare attraverso programmi formativi ad hoc su ogni step da consolidare.
1. Obiettivo comune – Come ci ha insegnato Julio Velasco, uno dei più grandi allenatore di pallavolo (per l’Italia nei primi anni ’90), per raggiungere il successo è fondamentale la coesione del gruppo che mira a un obiettivo comune. Quest’ultimo è il fulcro, attorno al quale ruota l’eccellenza del teamwork. Mai dimenticarlo.
2. Sentirsi una squadra – Coesione ed entusiasmo sono gli ingredienti fondamentali per un team di successo, al punto che l’uno non può prescindere dall’altro. Il gruppo deve sentirsi una vera squadra: che si sta giocando una vera partita e che si vuole dare il meglio, produrre un risultato che sia maggiore dello sforzo del singolo.
3. Sviluppare l’eccellenzaIl team vincente è quello che non smette mai di evolversi e che sviluppa l’eccellenza all’interno del gruppo di lavoro. Lo sviluppo del business dipende soprattutto dal lavoro di squadra; avere una squadra forte ed unita diventa perciò fondamentale, ancora di più in un mercato del lavoro mutevole e fluido come quello attuale.
4. Felici in azienda – Per gli scienziati non vi è alcun dubbio: il benessere aziendale è la chiave per un business in crescita. Il team non può lavorare bene, produrre bene e rapportarsi bene se non si trova in un ambiente sereno e al tempo stesso stimolante. Saper gestire le proprie emozioni, conoscere i meccanismi dell’Intelligenza emotiva è uno dei primi passi da compiere nella costruzione del perfetto team vincente
5. Investire nel Team Working – È risaputo che le aziende di successo e i grandi brand di livello internazionale investono in maniera sempre più crescente nelle attività di Team working. Si tratta di acquisire strumenti anche in forma ludica ed esperienziale, con l’obiettivo di stimolare la creatività in azienda, incentivare la motivazione e consolidare i risultati professionali raggiunti dal gruppo.

Leggi la case history H&M che ha vinto il premio Award HR

Per creare un team vincente, il leader, deve sapere generare empatia verso il prossimo, in primis verso il proprio team e nei confronti dei propri clienti
Negli ultimi anni, di fronte alle importanti rivoluzioni che hanno visto protagonista il mondo del lavoro e conseguentemente le singole realtà aziendali, la figura del leader in senso tradizionale ha lasciato il posto a una nuova figura, realmente capace di distinguersi dalla concorrenza facendo suo il mercato di riferimento.
È un leader che, prima di ogni altra cosa, allena la sua intelligenza emotiva: per quale motivo quest’ultimo aspetto è di fondamentale importanza oggi?
Scopri come costruire un team vincente in questo webinar gratuito
È ormai risaputo che le organizzazioni aziendali moderne necessitano di uno stile di leadership tendenzialmente non coercitivo, basato sul costruire relazioni e sul lavoro in team.  Il vero leader del presente e del futuro è innanzitutto chi guarda al futuro con ottimismo: intravede nuove opzioni, possibilità e innovative interpretazioni della sua leadership.
Ma non è tutto. Il leader di successo, infatti, si riconosce anche e soprattutto dal suo modo di interagire all’interno dell’azienda (con il suo team) e all’esterno, con i clienti già acquisiti e quelli potenziali. Numerosi studi confermano questa teoria: oggi l’empatia è l’arma fondamentale per condurre la propria azienda verso il successo. Promuovere il brand aziendale oggi significa innanzitutto essere capaci di creare alleanze nel network di riferimento.
Innovare, reagire col coraggio al cambiamento e saper comunicare e far squadra: queste le caratteristiche fondamentali per chi oggi vuole andare avanti nel mercato del lavoro. Piccola ma interessante curiosità: sono tutte abilità in cui soprattutto le donne sono maestre.
Lo rivelano importanti studi scientifici: le cellule nervose femminili sono più resistenti e meglio si adattano allo stress ambientale.
Non solo: anatomia e fisiologia cerebrali rendono le donne più empatiche, flessibili e multitasking. Tutti elementi che purtroppo vanno ancora in controtendenza con la realtà aziendale di oggi, in cui le top manager rappresentano ancora solo il 10% della forza lavoro femminile.
Si delinea, comunque, un modello alternativo di leader, capace Una vera e propria svolta: per esserne parte è necessario possedere una buona base di formazione professionale qualificata e di alto livello, proprio come quella offerta dal team di InformaAzione!
Scopri come sviluppare la tua intelligenza emotiva con il nostro corso!
[scriptless]

Leggi gli ultimi articoli del nostro blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuoto
    Torna in alto